Carissime/i i campioncini di cui vi racconterò le mie prime impressioni, li ho ricevuti in omaggio con dei miei ordini on-line, precisamente con uno effettuato sul bio e-commerce Diplomata Erboristeria il Falco d’Oro e con un secondo su Rosa Della Natura.

campioncini Green Energy Organics, Bioehart, Essere, Vedesativa, Ava Laboratorium,

La crema è un trattamento 30+ rigenerante ed inebitore del processo di invecchiamento della pelle, grazie alle sostanze funzionali vegetali contenute: Lavanda, Macadamia, olio di Oliva, Fitosqualene, estratto di Carota. Proprio l’estratto di radice di Carota è l’ingrediente caratterizzante della formulazione, che a me ha colpito immediatamente per la sua deliziosa profumazione molto simile alle Camille, le tortine alla carota. Appena si preleva un pò di prodotto, è facilmente distinguibile l’aroma della carota poi susseguita da una flebila nota agrumata e da una di mandorla in sottofondo. Della Camilla ha anche la colorazione, un arancio-crema. A queste primarie invitanti caratteristiche, si aggiungono le sue alte performance, in grado di nutrire ed idratare la pelle con una piccola quantità di prodotto, ma senza appesantirla né ungerla, anzi, la carnagione appare opacizzata (la formula contiene amido di mais) e più omogenea, oltre che compatta e levigata. Il campioncino da 2ml mi è bastato per quattro sole applicazioni, sufficienti però a farmi inserire questa crema nella lista dei prodotti da acquistare. E’ davvero una coccola per il viso e per il sensi, soprattutto per quello olfattivo.

Questo siero è stato studiato per ringiovanire e idratare la pelle 35+, raccomandato per tutti i tipi di pelle soprattutto quelle particolarmente sensibili e secche. Contiene ingredienti naturali appositamente selezionati per rinforzare la barriera lipidica della pelle, curare l’idratazione, accelerare la sua rigenerazione e fermare i processi d’invecchiamento, quali: Lavanda, Macadamia, olio di Oliva, Fitosqualene, estratto di Pomodoro, estratto di Cetriolo. Chi suppone però che questo siero sia il classico liquido leggerissimo e trasparente dall’immediato assorbimento, dovrà ricredersi. Il siero in realtà è un fluido con una consistenza e texture corposa simile ad una crema, perciò per il suo aspetto può essere considerato a tutti gli effetti una crema e del resto, è ricco di oli che gli conferiscono una quota grassa rilevante. Di una crema corposa ha anche le performance tecniche a causa dell’insistenza che occorre usare durante la sua stesura affinchè il prodotto venga ben distribuito su tutto il viso e fatto penetrare. Infatti, per massaggiarlo si deve tendere bene la pelle finchè non viene del tutto assorbito, cosa che richiede qualche minuto. Questa corposità non ne lede la piacevolezza d’uso, né tantomeno lede la sua alta resa sulla pelle che, una volta trattata, appare con l’incarnato più luminoso ed omogeneo, compatta, morbida e levigata, oltre che profondamente idratata e nutrita senza risultare appesantita. Quando l’ho testato avevo il viso leggermente irritato a causa degli sbalzi di temperatura primaverili e al finire del campioncino l’irritazione era quasi del tutto sparita. Piacevolissimo è anche il suo fresco e delicato profumo, un perfetto mix di pomodoro e cetriolo dalla durata del solo massaggio. Devo dire che questo siero mi ha colpito positivamente da subito e mi ha dato l’impressione di confermare a pieno la sua descrizione ed indicazione. E’ effettivamente rigerante e idratante, indicato in particolare per le pelli sensibili ed aggiungo io reattive, essendo la formulazione priva di alcool e profumo. Assolutamente da comprare in formato full-size*.

*Aggiornamento 05/08/2015

AVA LABORATORIUM siero al pomodoro e cetriolo

Ho acquistato poco dopo il siero sullo shop Diplomata Erboristeria il Falco d’Oro (30ml per 12,50€) e confermo in toto l’impressione avuta con il campioncino. Aggiungo che il siero è piacevolissimo da usare anche nel periodo estivo con temperature molto elevate poichè di per sé, non fa lucidare né appesantire la pelle, ancor meno favorisce la formazione di imperfezioni, anzi, grazie ad ingredienti con azione purificante quali sono l’acqua di lavanda, l’estratto di cetriolo e di pomodoro insieme all’opacizzante ed assorbente amido di mais, il siero svolge anche una funzione preventiva e curativa proprio nei confronti delle imperfezioni e dell’accumulo di impurità. L’unica differenza dal campioncino, positiva, è la maggior malleabilità del siero sulla pelle, sicuramente dovuta al caldo che tende ad ammorbidirne la consistenza, rendendolo un’eccellente base per il trucco. Un ottimo siero che consiglio indistintamente a tutte le età, a tutti i tipi di pelle e in qualunque periodo dell’anno, da usare sia singolarmente che in combinazione con altri cosmetici. L’unica raccomandazione riguarda il brevissimo PAO di 2 mesi del siero: se come me siete una persona che quando apre un prodotto usa sempre quello fino alla fine o perlomeno fino a quando la pelle non necessita di altro, allora potete acquistarlo, in caso contrario lasciate perdere perchè esso merita costanza e dedizione, non di essere abbandonato in mezzo a tanti altri prodotti aperti e lasciati lì a marcire.

Crema multieffetto pensata per la prevenzione delle rughe intorno agli occhi e per l’appianamento di quelle già esistenti, oltre che per rallentare il processo dell’invecchiamento della pelle e per ridurre il gonfiore e i segni di stanchezza. Azioni che dovrebbero essere garantite dal complesso funzionale composto da: Glicerina, Olio d’Oliva, Squalane, estratto di Althaea Officinalis, estratto di Zenzero, estratto di Camomilla, estratto di Te Verde, cera dei fiori di Mimosa, idrolato di Lavanda, Vitamina E, oli essenziali di Citronella e Lavanda. La crema ha un leggero profumo di limone non fastidioso al naso nè tantomeno agli occhi. Io preferisco prodotti esclusivamente senza profumazione per il trattamento della sensibile zona perioculare, ma in questo caso specifico è dovuta alla composizione degli ingredienti e non alla presenza della componente parfum, quindi è accettabile, anche se personalmente non userei mai a lungo termine un prodotto profumato. Togliendo l’ostacolo della profumazione, la crema possiede un elevato potere idratante e levigante sulla pelle, che appare subito più distesa e riposata, senza divenire lucida nel corso delle ore. Per il resto non posso dire altro perchè non ho alcun problema estetico al contorno occhi, a parte delle leggere occhiaie genetiche che rimarranno lì a vita.

La maschera è un composto nutriente e fortificante per capelli secchi, deboli e crespi, contentente: Burro di Karitè, Olio di Cocco, Pantenolo, Fattore Idratante NMF, Estratti di Ginseng e Rosmarino, Proteine del Grano. Pur non essendo questo un prodotto adeguato alla mia tipologia di capelli che sono sani, morbidi e lucidi, l’ho ugualmente voluto provare per verificare se potesse apportare una qualche differenza. La maschera ha un godurioso ed intenso profumo di cocco che riesce ad invadere i sensi, l’aria del bagno e ovviamente i capelli rimanendo su di loro per diversi minuti dopo averli lavati. La consistenza è quella di un balsamo comune facilmente distribuile su tutta la chioma. Personalmente, non ho notato alcuna differenza nell’aspetto dei miei soliti capelli. Su di me si è rivelato inutile, ma effettivamente avendoli sani non poteva fare nulla se non lasciarli profumati di cocco.

La crema mani è a base di Aloe Vera 80%, mix di oli vegetali biologici (Jojoba, Oenothera), mix di oli essenziali (Legno Cedro, Rosa, Violetta, Gelsomino), estratto di Tè Verde, lecitina di Soia, amido di Riso. Una formulazione per me non gratificante e non permormante. Ha una consistenza bella corposa caraterizzata da una leggera profumazione con note speziate che a me non piace molto, anzi la trovo fastidiosa ed invadente, ma questo è un fattore assolutamente soggettivo. A non piacermi non è solo la profumazione però, ma proprio il prodotto in sé, troppo untuoso e di difficoltoso e lento assorbimento per poterne fare un uso quotidiano e magari ripetuto. Se la si vuole usare di giorno ed avere le mani subito operative si è costretti ad indossare un paio di guanti di cotone oppure ad eliminare l’eccesso di prodotto con un fazzoletto aspettando ugualmente la completa penetrazione di quello rimasto, per questo motivo va inserita esclusivamente nella routine serale avendo l’accortezza di metterla prima di andare a domire e se non vi crea disturbo sentirvi le mani unte e pesanti. Chi ha bisogno di una funzionalità sbrigativa deve scegliere altro. Al di là della sua performance tecnica che può rispecchiare o meno le proprie esigenze, l’idratazione ed il nutrimento apportati non mi sono parsi così elevati come asserito in descrizione, ma di un livello normale e per pelli normali non bisognose di cure particolari. Chi ha mani secche, screpolate o con tagli, deve puntare su formulazioni con burri, cere, oli più potenti o sostanze più rigeneranti.

Detergente e struccante ad azione lenitiva, leggermente astringente e dermopurificante derivata dall’alto contenuto di Aloe Vera pari all’80%, unito al Pantenolo, estratti di Camomilla e di Rosa Canina ed olio di Ribes Nero. Ho usato il prodotto solo con funzionalità detergente e confermo la sua azione astringente e dermopurificante che lo rende sicuramente adeguato alle pelli miste e grasse, ma non a quelle più sensibili, delicate e bisognose di maggior emollienza. La formulazione è molto semplice, leggera e rinfrescante, con un’alta efficacia pulente avvalorata dall’abbondante schiuma che riesce a creare con una piccolissima quantità di prodotto. Una schiuma densa e soffice come una mousse, caratterizzata da una deliziosa profumazione di ribes. La pelle detersa è pulita a fondo, liscia, fresca e compatta, sulla quale si avverte benissimo l’azione dermopurificante appena avvenuta. Manca però di idratazione e lenimento, a meno che non si abbia una pelle robusta o sofferente a causa delle impurità conseguenti ad una condizione di iperseborrea e per le quali effettivamente l’azione lenitiva può derivare dalla loro disinfiammazione, poiché una pelle rinfrescata e purificata è di per sé lenita. Sulla mia pelle tendente alle imperfezioni ma sensibile e reattiva, dopo poche applicazioni ha fatto uscire diversi brufoletti bianchi da irritazione (quelli piccoli con pus) soprattutto nella zona mento-labiale che è per me la più delicata e rappresenta lo specchio per una compatibilità o meno con un prodotto. Per me quindi questo detergente è troppo pulente e poco lenitivo.

Shampoo indicato per i capelli grassi e con forfora grazie alla sua formulazione contenente estratti vegetali ed oli essenziali puri dall’azione purificante, antiforfora e seboregolatore, quali: Eucalipto, Timo, Rosmarino, Menta Piperita. Questo shampoo dalla profumazione balsamica e creatore di una discreta schiuma detergente, si è rivelato terribilmente aggressivo e seccante sulla mia chioma, nonostante l’abbia usato diluito come faccio di consuetudine. Appena sciacquato, ho sentito i capelli secchissimi, talmente tanto che non riuscivo a toccarli per l’effetto attrito, lo stesso che procura quello stridulo suono volgarmente detto “sgnek”. Non solo capelli sgrassati e seccati, ma anche ciocche arruffate. Io che non conosco la cresposità dei capelli dato che mai ne ho sofferto, ho finalmente capito l’importanza del balsamo, un prodotto che non uso e che non mi piace, anche perchè proprio non ne ho bisogno (quando uso lo shampoo giusto). I capelli asciutti si sono mostrati sofferenti tanto quanto da bagnati ritrovandosi di paglia ed elettrizzati, mentre sul cuoio capelluto si è scatenato un leggero prurito. Mi è capito di incontrare qualche shampoo aggressivo e non compatibile con le mie esigenze ed aspettative, ma questo li ha superati tutti per la sua negatività. Se è risultato così su di me che ho un problema di forfora grassa, non oso immaginare come l’azienda possa considerarlo e suggerirlo adatto anche a tutti i tipi di capelli, come asserisce nella sua descrizione.

Questa crema struccante si presenta come un trattamento di bellezza per la pelle del viso, attuo a restituerle un incarnato luminoso ed omogeneo, a combattere l’apparizione delle macchie pigmentarie e a proteggerla dai danni causati dai radicali liberi. Tutte azioni riunificate nello scopo finale di garantire un effetto anti aging e di cui sono responsabili i potenti estratti contenuti in formulazione: Vite Rossa, Mirtillo, Ribes Nero. La crema ha una profumazione di frutti di bosco splendida, fa venire voglia di mangiarla. La texture è morbida e corposa, fino a diventare molto densa con il massaggio continuato sul viso. Ha un elevato potere struccante in quanto riesce ad eliminare perfettamente e senza lasciare residui ogni minima traccia di make up. Purtroppo appena la mia pelle è entrata in contatto con la crema ha cominciato a bruciare tantissimo, più la massaggiavo più il bruciore aumentava. Ci sono però due stranezze legate questo bruciore: la prima, che il bruciore si è scatenato su tutto il viso tranne che sugli occhi, una zona per me sensibilissima; la seconda, che il viso risciacquato era meraviglioso. Luminoso, morbido e levigato, senza il minimo accenno ad una irritazione. Io che mi aspettavo di ritrovarmi il viso ustionato e pruriginoso, sono rimasta molto perplessa. Considerando che la mia pelle è sensibile e reattiva soprattutto verso la componente del profumo con i suoi allergeni, molto probabilmente la causa del bruciore è proprio questa. La formulazione infatti contiene molti allergeni del profumo, davvero troppi per me.

Latte corpo energizzante ed antifatica, alleato contro l’invecchiamento cutaneo e le macchie solari grazie ad un cocktail antiossidante e multivitaminico costituito da: Estratto di Vite Rossa, Ribes Nero, Mirtillo, Olio di Riso, Olio di Germe di Grano. Il campioncino mi è bastato per trattare entrambe le braccia, perciò posso solo lasciarvi una più che generica prima impressione. Ha una consistenza leggera e fluida in grado di assorbirsi rapidamente e con una texture vellutata caratterizzata da una profumazione orientale, nella quale note fruttate e note fiorite si equilibrano in un sensuale mix. Questo latte è sicuramente perfetto per chi cerca la leggerezza e la facilità d’applicazione, ma non per chi ha bisogno di idratazione, tanto più se intensa. Il suo potere idratante è basso e quello nutriente nullo. L’azienda lo descrive come un multi-idratante, ma giudicando attraverso la prova del campioncino, mi sento di dissentire. Sicuramente è l’ideale per la stagione estiva e su pelli normali senza esigenze. Di positivo c’è la resa estetica che riesce a donare alla pelle rendendola estremamente liscia, con un effetto quasi cipriato; toccare la pelle trattata con questo latte equivale a toccare la polvere di cipria. Nel complesso lo trovo un prodotto affascinante, peccato (per me) per la sua bassa idratazione che non mi spinge a dargli una chance in full-size.

Latte detergente dermopurificante e struccante per viso e occhi, studiato per le pelli sensibili e soggette ad arrossamenti. Contiene gli estratti di Aloe e l’Olio di Canapa Sativa che nutrono la pelle in profondità, mentre la Lavanda agisce come purificante ed antisettico e la Camomilla esercita un’azione balsamica, emolliente e lenitiva sulla pelle. Il latte si presenta con una consistenza molto liquida semitrasparente, dall’intensa profumazione maschile simile ad un dopobarba classico che, personalmente, avverto fin troppo fastidiosa per far rientrare questo prodotto nella routine quotidiana e devo dire che anche le poche applicazioni consentitemi dal campioncino, mi hanno creato un certo sentore di disagio durante l’utilizzo. A me piacciono le profumazioni maschili, le trovo sensuali su una donna, ma questa è davvero troppo forte da sopportare sul viso, almeno per me. Profumazione a parte, il latte è un ottimo detergente viso ed occhi, in grado di asportare ogni impurità lasciando la pelle rispettata e confortata, con una texture morbida e liscia. Mi piace che possa essere riasciacquato con semplice acqua senza l’ausilio di un accessorio poichè non lascia alcun residuo di sporco né del prodotto stesso, come può accadere con delle formulazioni più corpose e ricche. Non l’ho impiegato come struccante, perciò non posso testimoniarne l’efficacia con tale funzionalità, ma come quotidiano detergente può andare benissimo per ogni tipologia di pelle, compresa quella delicata e sensibile. Non lo acquisterò solo per la profumazione.

© 2015, silviadgdesign.altervista.org. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.