Carissime/i tante sono le linee cosmetiche bio-industriali, quelle prodotte a decine di lotti che possono invadere metri di scaffali, altrettanto poche sono però quelle davvero artigianali e se vogliamo anche un pò spartane, che puntano tutto sulla qualità degli ingredienti e sulla semplicità formulativa per assicurare una resa il più possibile efficiente.

Artigianale, semplice ed efficiente è la linea cosmetica a marchio EMPORIO NATURA per la cura del viso, del corpo e dei capelli prodotta dall’omonima Emporio Natura di Roberta Puca, sita nella città di Parma, una tra le prime bioprofumerie ad aprire sul territorio italiano, nonché una delle pochissime ad immergersi ancora più attivamente nel campo della cosmetica naturale e biologica ideando e producendo una propria linea. Moltissime ormai sono le bioprofumerie a nostra disposizione, rare sono quelle che concretizzano la propria passione e la propria esperienza in un secondo progetto come quello di diventare produttori. Emporio Natura non è solo negozio fisico e web, ma è anche produttore e punto d’informazione.

emporio natura logo brandLa linea cosmetica EMPORIO NATURA è stata concepita sulla base di estratti da piante fresche provenienti da coltivazione biologica e/o raccolta spontanea delle zone parmensi, prodotta in un laboratorio erboristico artigianale a pochi passi da Parma favorendo così il km0 e che include alcuni prodotti adatti anche ai vegani. Attualmente comprende: colluttori, dentifrici, deodoranti, repellenti per zanzare, trattamento per capelli, prodotti per la pulizia e l’idratazione del viso e del corpo.

Quest’estate Roberta, la proprietaria di Emporio Natura, ha dato la possibilità alle bio beauty blogger di candidarsi come “ragazza tester” per alcune referenze dell’omonima linea da lei prodotta, ed è così che sono stata scelta insieme ad altre per testare un kit di campioncini omaggio in modo da scoprirne le performance, ricevendo anche l’opportunità di scegliere quelli di maggiore interesse. Io ho testato questi prodotti: CLEOPATRA, crema corpo al latte e miele (da me scelta) ; CALLIOPE, crema viso per pelli secche e sensibili (da me scelta); LATTE DETERGENTE, detergente viso a base di latte vaccino; LATTE DI VENERE FIORITO, siero-emulsione per il corpo; GOCCE DI VENERE AGRUMATO, siero-emulsione per il corpo vegano.

EMPORIO NATURA linea cosmetica artigianale

Ciò che mi ha colpito immediatamente appena ho aperto la busta nella quale sono arrivati, è stata la diffusione nell’aria di un intenso profumo simil incenso al talco, che mi ha riportata idealmente all’ambiente di una classica erboristeria. Certo, questa mia osservazione è solo una piccolo appunto logistico, ma ricevere qualcosa che ti saluta così soavemente appena ci si conosce, lo trovo molto piacevole. Poi Roberta mi ha spiegato che tale profumo emanato è dovuto ad una carta aromatica che viene sempre inserita nei loro pacchetti ed è anche la stessa che si può avvertire nel negozio fisico. Questa piccola accortezza è un modo per fare arrivare l’atmosfera di Emporio Natura anche a casa nostra, da me molto apprezzata.

Le formulazioni di questi prodotti sono concentrate grazie alla presenza di una quasi totalità di sostanze funzionali capaci di lavorare in sinergia tra loro, a rappresentanza di quella maggiore genuinità tanto ricercata nella cosmetica eco-bio dal consumatore attento, attraverso la loro anima artiginale lontana per quanto possibile dalla cosmetica bio-industriale. Molti gli ingredienti attivi e pochi quelli di base quindi, per svolgere un’azione mirata e profonda. Personalmente, approvo la scelta di non usare alcool, di limitare la varietà e la quantità di conservanti, di profumi e di allergeni impiegati, che tra l’altro in alcuni prodotti sono in parte o del tutto assenti e, più in generale, di aver pensato ad INCI brevi quindi dagli ingredienti in percentuali più elevate.

CLEOPATRA “milk&honey” – crema corpo al latte e miele

EMPORIO NATURA CLEOPATRA

Crema corpo senz’acqua, a base di latte fresco, miele, olio di Jojoba, cera in favo e con l’aggiunta del particolare burro di Cupuaçu, per un’idratazione extra strong 48h. Ideale come crema quotidiana per le pelli particolarmente secche e disidratate, ma anche come doposole, per zone afflitte da ispessimenti e screpolature come i gomiti e i talloni.

Cleopatra è una coccola sensoriale per gli animi ansiosi bisognosi di relax o per quelli semplicemente golosi bisognosi di un cosmetico godurioso. Il suo aroma è un bilanciato mix di latte e miele non stucchevole e non troppo invadente, che rimane a lungo sulla pelle del corpo ed anche nell’aria. Il mio iniziale timore era che la crema avesse note per me troppo dolciastre o da pasticcino, invece con mia sorpresa si è rivelata più discreta di quanto pensassi. La sua consistenza si presenta corposa, quasi da burro corpo, che non appena comincia ad essere massaggiata sulla pelle si scioglie divenendo più fluida e di facile lavorabilità, permettondo una sua rapida ed omogenea distribuzione senza creazione della classica scia bianca delle formulazioni naturali, seguita da un altrettanto rapido assorbimento. Cleopatra ha le sembianze di un burro, ma le performance tecniche di un fluido, che la rendono perfetta per le più pigre dalla stanchezza facile o per le più impegnate dai minuti contati.

La pelle del corpo trattata appare luminosa mentre la si avverte asciutta, liscia, tonica e profumata, ma purtroppo poco idratata e poco nutrita. La pelle del mio corpo è normale ma abbastanza delicata, con una tendenza alla secchezza nelle zone soggette alla depilazione (gambe e braccia), una pelle che nel complesso non necessita normalmente di una profonda idratazione ed un profondo nutrimento, ma di quel tanto che basta a mantenerla equilibrata. Di mio, amo e preferisco i prodotti particolarmente ricchi perchè ne faccio dei multiuso, per questo avevo forti aspettative su Cleopatra, aspettative che però sono cadute subito al primo campioncino. La formulazione, essendo priva di acqua e ricca di agenti sia idratanti che nutrienti, si dovrebbe prospettare come un concetrato di protezione, riparazione e rigenerazione cutanea, ma sulla mia pelle di queste azioni ho sentito davvero poco. Su di me si è rivelata con delle performance curative pari ad un leggero fluido corpo che profuma e setifica bene, idrata e nutre poco. L’idratazione extra strong 48h promessa non è stata né strong né così durevole poichè già circa un paio d’ore dopo il suo uso, avvertivo la pelle nuda come se non avessi spalmato nulla. Questo mancato risultato l’ho percepito con l’uso di Cleopatra sia sulla pelle asciutta che sulla pelle umida, quindi non è dovuto ad un suo utilizzo errato. In conclusione, in base alla mia esperienza limitata ai campioncini, non ritengo assolutamente questa crema adatta alla tipologia di pelle e alle problematiche per le quali è stata pensata in virtù della mia meno complicata, ma solo a quelle senza esigenze e che desiderano un prodotto profumato.

La confezione full-size da 200ml costa 19,95€

INCI: lac, buxus chinesis seed oil, theobroma grandiflorum, cetearyl alcohol, glyceryl stearate, potassium palmitoyl hydrolized wheat protein, mel, cera flava, xantan gum, sodium deidroacetate, citrus grandis seed extract, parfum (aroma di miele), coumarin.

CALLIOPE – crema viso per pelli secche e sensibili

EMPORIO NATURA CALLIOPE

La formulazione funzionale della crema si ispira all’antica arte medica cinese dei decotti, il principale metodo di utilizzo dei rimedi cinesi, che si fonda sull’ebollizione di piante per ottenerne l’estrazione dei principi attivi. A base di decotto in succo di aloe vera di lino, malva, thè verde e bacche di Goji, con l’aggiunta di burro di Cupuaçu e olio di mandorle. Adatta anche ai vegani.

Calliope ha un aspetto decisamente poco invitante, ma racchiude in sé un cuore meravigliosamente confortante per le pelli sofferenti come la mia, che è sensibile e reattiva. Ha una consistenza fluida con una texture piena di morbidi grumi che ricorda l’effetto di separazione delle sostanze grasse da quelle acquose (tutti e 3 i campioncini erano così). Il prodotto non è andato a male, lo si deve solo mescolare tra le dita per ricreare la sua originaria cremosità prima dell’applicazione sulla pelle. Infatti, non appena si inizia a massaggiare la crema, i grumi si sciolgono ed amalgamo perfettamente al resto della formulazione, tra l’altro di rapido assorbimento. Oltre al momentaneo aspetto poco cosmetico che però ispira la massima artigianalità, un secondo, direi anche l’unico che proprio non mi piace, è la sua intensa profumazione derivata dagli ingredienti attivi naturali impiegati, in cui si mescolano note floreali e note ambrate dalle quali nasce un sentore unico speziato, per me troppo forte. Fortunatamente la profumazione dura solo il tempo del massaggio della crema sul viso, prima di svanire del tutto, è quindi anch’esso un momentaneo aspetto poco invitante che non preclude in alcun modo la sua piacevolezza d’uso e la sua alta performance tecnica.

Calliope si rivela intensamente confortante e lenitiva sulla pelle, nonché esteticamente abbellente. Con una piccola noce di prodotto le sofferenze come i rossori e i pruriti da secchezza o irritazione, vengono subito calmati mentre la carnagione appare più luminosa ed omogenea, più bella e sana, ritrovando quello che era il suo perduto equilibrio. Una pelle più equilibrata e confortata quindi, ma anche profondamente idrata e nutrita senza divenire grassa o unta, sia nell’immediatezza dell’applicazione che nel corso delle ore successive. Mi piace molto che al posto dell’acqua ci sia l’Aloe Vera (sostituzione amatissima dalla mia pelle) consentendo così l’eliminazione dei comuni conservanti naturali, tra le principali sostanze allergizzanti nei soggetti predisposti come me, così come mi piace l’assenza di profumo e dei suoi allergeni per lo stesso motivo. Calliope nei suoi piccoli difetti artigianali è perfetta per tutte le pelli secche, sensibili, reattive ed irritate, non solo del viso ma anche delle zone corporee più delicate dove io stesso l’ho utilizzata con altrettanta soddisfazione, come quelle del seno e décolleté.

La confezione full-size da 50ml costa 15,90€

INCI: aloe vera leaf juice, prunus dulcis seed oil, theobroma grandiflorum butter, cetearyl alcohol, soy lecithin, linum usatissimum semen, malva silvestris folia, licyum barbarum fructus, camelia thea folia, citrus grandis seed extract, lavanda officinalis oil, sodium dehydroacetate, xantan gum, sclerotium gum, chamomilla recutita oil.

LATTE DETERGENTE

EMPORIO LATTE DETERGENTE

Detergente viso a base di latte vaccino, bardana e violetta (proprietà depurative), con estratto di semi di pompelmo ad azione igienizzate e con salvia, lavanda, menta, verbena, Tulsi (erba Ayurvedica attiva contro le infezioni della pelle, schiarente per le macchie, utile per psoriasi ed eczemi) e acido ialuronico. Ideale sia per pelli secche che grasse/acneiche, data la sua straordinaria formula bilanciata. Deterge e purifica il viso in profondità lasciando una notevole idratazione grazie alla sua composizione esclusiva. Elimina anche il trucco waterproof. Se massaggiato sulla pelle, agisce come maschera idratante.

Ciò che colpisce nell’immediato di questo prodotto è la sua intensa profumazione, un mix di note agrumate e fresche. Dapprima si avverte un bouquet agrumato, che svanisce velocemente in un cuore più floreale, per poi terminare con note di fondo balsamische. Un percorso sensoriale che parte dalla coccola ed arriva alla purificazione. La consistenza è leggermente densa, somigliante ad una crema viso più che ad un classico detergente fluido. Questa densità permette di inglobare al suo interno ogni impurità senza distribuirla dappertutto come accade generalmente con il classico latte detergente, tanto più in presenza di make up, evitando di trasformare il viso in una tavolozza macchiata. Il latte massaggiato sul viso mediante l’uso delle mani, muta in una forma cremosa imbiancando tutta la pelle a mò di maschera. Si elimina facilmente con il risciacquo, ancor meglio se con l’utilizzo di un accessorio come un dischetto di cotone o una spugnetta. Io uso un panno in mussola di cotone con il quale asporto in un attimo il latte detergente precedentemente massaggio sul viso, con tutto lo sporco incluso. La pelle così pulita, rimane bella morbida, luminosa e con una reale sensazione di purificazione, oltre che priva di impurità. Sulla mia di tipologia sensibile e reattiva, non ha causato alcuna avversità, nemmeno nella zona perioculare. Considerando l’uso che ne ho fatto di sola detersione della pelle priva di make up, mi è piaciuto molto questo latte detergente perchè pulisce rinfrescando e lenendo, rispettando al contempo il PH della mia pelle con le sue esigenze.

La confezione full-size da 250ml costa 14,90€

INCI: aqua, amigdalus dulcis seed extract, sodium diamphoacetate, lac powder, arctium lappa extract, viola tricolor extract, gliceryl stearate citrate, citrus grandis seed extract, xantan gum, salvia officinalis oil, lavanda officinalis oil, menta viridis oil, verbena officinalis oil, menta piperita oil, ocium basillicum oil, sodium hyaluronate, citral, limonene, linalool, eugenol.

LATTE DI VENERE FIORITO

EMPORIONATURA LATTE DI VENERE FIORITO CORPO

La linea di “VENERE” è dedicata alla cura profonda del corpo (ci siamo ispirati a questa dea mitologica, che rappresenta da sempre la bellezza racchiusa in ogni donna) ideando così due versioni: Latte di Venere nelle profumazioni Dolce Vaniglia e Fiorito, Gocce di Venere (100% Vegan) nelle fragranze di Gelsomino e Agrumato. E’ un siero per il corpo, fresco, a rapidissima assorbenza, dall’apparenza molto leggero, a base di burro di Karitè, latte, miele, olio di jojoba, olio di germe di grano (che insieme nutrono la pelle in profondità, preservandone l’idratazione e l’elasticità) con l’aggiunta di acido jaluronico che agisce “riempiendo” i solchi dovuti a secchezza e aridità cutanea. Privo di conservanti chimici e profumi di sintesi.

Questo latte corpo è un buon idratante per le pelli da normali a leggermente secche, con una delicata profumazione che al mio olfatto è sembrata avente note più frizzanti ed agrumate piuttosto che fiorite. Non intensa e non durevole sulla pelle, ma ugualmente per me piacevole. Essendo un latte, ha una consistenza leggera, sottolineata da una texture così vellutata da farla assomigliare ad una mousse di facilissima distribuzione e di rapido assorbimento. Con pochi e semplici massaggi la crema penetra totalmente nella pelle, lasciandola asciutta, morbida, vellutata, ma soprattutto ben idratata e ben nutrita. Il campioncino è stato sufficiente per una sola applicazione su entrambe le gambe con la pelle leggermente sensibilizzata dalla depilazione con il rasoio eseguita precedentemente, e devo dire che questo latte è stato capace di donarmi una bella sensazione di freschezza e lenimento.

La confezione full-size da 250ml costa 18,90€

INCI: aqua, amigdalus dulcis seed extract, lac powder, mel, butyrumspermum parkii, buxus chinensis seed oil, triticum vulgaris seed oil, potassium palmitoyl hydrolized wheat protein, gliceryl stearate, cetearyl alcool, citrus grandis seed extract, betaglucan, salvia officinalis oil, lavanda officinalis oil, timus vulgaris oil, menta piperita oil, verbena officinalis oil, xantan gum, sodium hyaluronate, ocium basillucum oil (tulsi, basilico santo), limonene, linalool, eugenol.

GOCCE DI VENERE AGRUMATO

EMPORIONATURA GOCCE DI VENERE AGRUMATO CORPO

La linea di “VENERE” è dedicata alla cura profonda del corpo (ci siamo ispirati a questa dea mitologica, che rappresenta da sempre la bellezza racchiusa in ogni donna) ideando così due versioni: Latte di Venere nelle profumazioni Dolce Vaniglia e Fiorito, Gocce di Venere (100% Vegan) nelle fragranze di Gelsomino e Agrumato. E’ un siero per il corpo, fresco, a rapidissima assorbenza, dall’apparenza molto leggero, a base di burro di Cupuacu, olio di jojoba, olio di germe di grano (che insieme nutrono la pelle in profondità, preservandone l’idratazione e l’elasticità) con l’aggiunta di acido jaluronico che agisce “riempiendo” i solchi dovuti a secchezza e aridità cutanea. Privo di conservanti chimici e profumi di sintesi.

Gocce di Venere ha l’aspetto e le performance di un siero leggermente oleoso, con un medio/alto potere nutriente adatto anche alle pelli secche. Dall’iniziale texture impalpabile, si tramuta durante il massaggio in un’emulsione delicatamente profumata dal quasi istantaneo assorbimento, in grado di rendere la pelle molto nutrita e idratata, luminosa e morbida, oltre che asciutta in fretta. Essendo particolarmente liquido, ne basta poco per trattare un’ampia zona di pelle, io infatti con un solo campioncino sono riuscita a coprire le braccia e tutto il busto, schiena compresa. Ciò che mi ha maggiormente colpita di questo prodotto, è stata la sensazione di comfort e di equilibrio avvertita dalla mia pelle sia nell’immediatezza d’uso che nel corso delle ore successive. Lo trovo, idealmente, un idratante perfetto per chi cerca la massima praticità in un’ottima resa estetica, adatto a tutte le tipologie di pelle, comprese quelle sensibili e secche, nonché di filosofia vegan.

La confezione full-size da 200ml costa 18,90€

INCI: aqua, amigdalus dulcis seed extract, theobroma grandiflorum butter, buxus chinensis seed oil, triticum vulgaris seed oil, potassium palmitoyl hydrolized wheat protein, gliceryl stearate, cetearyl alcool, citrus grandis seed extract, betaglucan, xantan gum, sodium hyaluronate, citrus amara oil (scorza e fiori), citrus bergamia oil, limonene, citral.

CONCLUSIONI & CONSIGLI

In virtù del detto “la prima impressione è quella che conta“, la linea EMPORIO NATURA, nel complesso della mia esperienza d’uso su campioncino, la considero molto buona dal punto di vista formulativo per la sua semplicità in cui a predominare sono gli attivi rispetto agli eccipienti, e poi dal punto di vista della loro resa per la facilità d’uso, la rapidità di distribuzione ed assorbimento e, chi più chi meno, per gli effetti benefici riscontrabili. Ciò che sicuramente tutti possono percepire sensorialmente sin dal primo approccio con questi prodotti, è la sensazione di “cosmetico fresco” che riescono ad emanare, indice di una vera anima artigianale paragonabile allo spignatto.

Per quanto riguarda i consigli che mi sento di dare in base alla reazione della mia pelle, suggerisco ai formulatori di rivedere il potere idratante di Cleopatra poichè non corrisponde a quanto dichiarato, forse proprio per la mancanza di acqua o di un suo sostituto adeguato, che provoca l’effetto rebound di inaridimento a causa della maggioranza di sostanze grasse contenute. Per quanto riguarda invece Calliope, in considerazione dell’instabilità del suo sistema emulsionante*, rivedrei o proprio questo oppure sceglierei un packaging diverso da quello airless con in quale viene venduta in full-size, preferendogli magari il classico barattolo per facilitare la mescolanza della crema, in modo da ricompattarla nel caso in cui si dovessero formare grumi o altre forme di separazione. Per il resto, non cambierei nulla.

*Roberta in riferimento al problema dei grumi in Calliope, mi ha spiegato che nel formato campioncino capitano perchè viene confezionato a mano, mentre quando la crema viene inserita nella confezione airless esce direttamente dall’emulsionatrice, che evita il formarsi di tale “difetto”. Perciò comprando la full-size non si dovrebbero avere problemi di grumi.

 


Per maggiori informazioni sulle referenze in oggetto o di altra tipologia, contattare l’azienda presso:
Sito: http://www.bioemporionatura.it/
Facebook: Bioprofumeria “Emporio Natura”
E-mail: [email protected]

© 2015, silviadgdesign.altervista.org. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.