Carissime/i oggi vi presento il mio fondotinta preferito nel formato compatto. Un prodotto che io definerei un 3 in 1 per una base viso impeccabile. Sto parlando del “Fond de Teint Correcteur Compact SPF 50” del brand francese di biocosmetici Jonzac.

JONZAC Fond de Teint Correcteur Compact SPF 50 Clair

Descrizione: Il Fond de Teint Correcteur Compact SPF 50 può nascondere le imperfezioni moderate come il tono della pelle non uniforme, occhiaie, rossori, cicatrici, macchie…
La confezione contiene uno specchio e una spugnetta per truccarsi quando si vuole.
Dermatologicamente testato. Per tutti i tipi di pelle, anche sensibili.
E testato per minimizzare il rischio di reazioni allergiche.
Questa gamma offre una nuova generazione di trattamenti che unisce la coprenza, la tolleranza e la protezione naturale

Contiente:

  • L’acqua termale di Jonzac, rigenerante e rilassante, dotata di ottima tollerabilità
  • Pigmenti minerali per nascondere le piccole imperfezioni e anche il colorito
  • Una protezione solare minerale senza nanoparticelle che protegge dall’effetto delle radiazioni solari senza sbiancare

Inci: Zinc Oxide, Ricinus Communis (Castor Seed) Oil*, Dicaprylyl Carbonate, Olus Oil (Vegetable Oil), Cera Alba (Beeswax)*, Cera Carnauba (Copernicia Cerifera (Carnauba) Wax)*, Glyceryl Undecylenate, Glycerin, Jonzac Thermal Spring Aqua (Water), C12-16 Alcohols, Sodium Levulinate, Hydrogenated Vegetable Oil, Tocopherol, Sodium Benzoate, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Glyceryl Caprylate, Hydrogenated Lecithin, Palmitic Acid, Candelilla Cera (Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax), Aqua (Water)
MAY CONTAIN: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES).

* Ingredienti provenienti da agricoltura biologica.

99% del totale degli ingredienti sono di origine naturale
25% del totale degli ingredienti sono di agricoltura biologica

Contenuto:
9 g

Prezzo: 18,95 euro acquistato su http://www.bebe-au-naturel.com

Recensione: le alte perfomance tecniche e resa finale di questo prodotto, mi permettono di eleggerlo come il fondotinta compatto eco-bio per eccellenza, un fondotinta perfetto, dalle prestazioni perfette. Io ho lo 01 (esiste anche lo 02 e lo 03) adatto alle pelli chiare con sottono giallo/pescato.
Lo 02 invece va bene per pelli chiare-medie e anche rosate, mentre lo 03 è per pelli scure dal sottotono giallo.
Il primo fattore eccellente di questo fondotinta è la sua alta coprenza paragonabile ai migliori prodotti siliconici per il trucco correttivo. Copre qualunque imperfezione del volto anche marcata ed importante come acne, cicatrici e macchie scure, uniformando in modo naturale l’incarnato senza creare l’effetto mascherone. Si stende perfettamente con la spugnetta, sia umida che asciutta, senza lasciare stacchi, briciole, macchie, striature e quel brutto effetto secchezza.
Io lo applico con la spugnetta asciutta tirando verso l’esterno e poi picchiettando per rendere il risultato più omogeneo. Nei punti con maggior bisogno di coprenza (borse, occhiaie, brufoli, macchie…) lo si può picchiettare direttamente con le dita.
Questo prodotto però, come avrete intuito, non è solo un fondotinta, ma è anche correttore e, per la resa estetica finale, anche una cipria. Un solo prodotto in grado di eseguire le funzioni di ben tre prodotti, ammortizzando sia il numero di cosmetici da usare per creare la base, sia la relativa spesa economica.
Nonostante sia compatto e cremoso non è per nulla pesante nè occludente, ma lascia respirare la pelle.
L’effetto finale è meraviglioso: leggero, cipriato, matt, molto luminoso e ovviamente con zero imperfezioni…una pelle di porcellana. Proprio per non eliminare la naturale lumonistà che dona il fondotinta e perchè non occorre, suggerisco di non applicare la cipria o altro prodotto opacizzante di definizione.
Non dimentichiamo la protezione solare 50 derivata dall’ossido di zinco, che inoltre su di me, si è rivelato un ottimo aiuto per asciugare e far guarire più velocemente le imperfezioni. Più uso questo fondotinta, più la mia pelle migliora.
Lo consiglio a tutte quelle persone che soffrono di acne, pelle impura e rovinata con imperfezioni anche gravi da coprire, oppure vogliono un prodotto multiuso.
L’unico neo che si potrebbe riscontrare è la difficoltà di stesura causata dalla formulazione asciutta e per la quale suggerisco di usare la spugnetta umida, o l’applicazione del prodotto sulla pelle ancora ammorbidita dalla crema idratante oppure di riscaldare la confezione su una fonte di calore (in particolare nei mesi freddi).
Costa un pò ma vale tutto il suo prezzo!

**Aggiornamento 29/01/2014**
Il prodotto ha cambiato nome e formulazione (anche se è quasi del tutto identica). Ora si chiama “BB Cream Compact – Perfecteur de teint mineral SPF 50” e lo potete trovare in Italia sull’e-commerce http://www.phytosefak.com/ecommerce/ oltre che su diversi siti europei.
Sostanzialmente il prodotto rimane identico (INCI incluso, ma con l’aggiunta della silica), migliorato però nella maggior morbidezza e facilità di stesura (si può applicare anche con il pennello a differenza della vecchia formulazione).

© 2012 – 2016, silviadgdesign.altervista.org. All rights reserved.

10 Commenti su JONZAC: Fond de Teint Correcteur Compact SPF 50 Clair. Il fondotinta per una pelle perfetta

  1. @Anna
    Ciao Anna mi dispiace per la tua esperienza negativa, ogni pelle reagisce in modo diverso. Si vede che ad un certo punto la tua pelle ha cominciato a non soportarlo più, succede, oppure hanno influito altri fattori esterni.
    Io continuo ad amarlo e stimarlo, mai avuto un problema.
    Spero tu abbia trovato un fondotinta migliore 🙂
    Silvia

  2. Ciao volevo riportare la mia esperienza dato che ho usato questo prodotto per qualche mese in inverno. Ho una pelle mista molto impura, acneica e ho superato i 30 quindi segnata da macchie e cicatrici da acne. Questo fondotinta è corposo ma non grasso, molto coprente. All’inizio mi sembrava fantastico ma con l’uso prolungato la mia pelle ha iniziato a segnarsi con rughette sulle guance che anche cambiando crema di base non migliora vano. Insomma mi sono ritrovata in breve tempo con una pelle affitti ca, secchissima in superficie ma che per effetto rebound buttava fuori sebo a volontà. Un vero disastro.. ci sono voluti altrettanti mesi per riportarla alla normalità.Io lo sconsiglio (si era capito) ma questa è la mia opinione ed esperienza personale..

  3. Sì, sarebbe proprio da provare con mano! E’ sempre così con i fondi bio, praticamente si comprano quasi esclusivamente online, sembra di giocare d’azzardo! 🙂
    Ne ho un paio in casa infatti che non mi son piaciuti e che non riesco proprio ad usare. Grazie mille per i nomi e per le review, ora decido il da farsi! Baci!

  4. @Anna
    io sono tra quelle alle quali il Lavera non è piaciuto affatto perchè per me troppo grasso e con nessuna coprenza. Io ho bisogno proprio del contrario!
    Il jonzac è formulato specialmente per le pelli miste/grasse/acneiche. Se hai la pelle secca è molto probabile che nei periodi freddi lasci la sensazione di secchezza perchè non è idratante. Certo basterebbe applicare prima una crema molto idratante per ovviare il problema ma non ho esperienza in tal senso.
    Ho letto di ragazze con pelle secca che usandolo in inverno l’hanno trovato troppo secco per loro, ma non so in estate.

    C’è infatti da considerare la necessità di idratazione della tua pelle in estate, quando si sa è diversa nel periodo invernale. Magari sarà perfetto. L’unica è provarlo per togliersi il dubbio.

    Di fondotinta coprenti liquidi ne conosco, ma non li ho provati tutti personalmente:
    1) Bourjois Bio Detox Organic che usano con molta soddisfazione sia chi ha la pelle grassa che secca e poi costa pochissimo.
    2) Liquidflora- fondotinta liquido
    3) Lady Futura- fondotinta liquido
    4) Bencos-natural creame makeup
    5) Annemarie Borlind – Fluid Makeup
    6) Logona-fondotinta liquido

  5. Grazie mille Silvia, sei stata chiarissima! 🙂
    Sono ancora indecisa sull’acquisto perchè non so quanto mi possa seccare la pelle, tu pensa che mi trovo bene a idratazione col lavera che so invece essere troppo unto per molte. Secondo te questo di Jonzac secca la pelle?

    Forse è meglio che mi prenda una protezione solare e che usi un fondotinta liquido idratante sopra. Del lavera mi scoccia proprio che non copra nulla, perchè dovrei comunque nascondere qualche imperfezione…
    Per quello ne cercavo uno più coprente! Tu ne conosci altri coprenti, magari liquidi? 🙂 grazie ancora!
    Baci!

  6. @Anna
    Ciao Anna.
    Io l’ho conosciuto e usato proprio d’estate e lo trovo perfetto per il periodo caldo. Ho usato anche la BB cream So’Bio e devo dire che ho trovato migliore contro il caldo e sudore il fondotinta compatto Jonzac. Questo perchè il fondotinta ha un finish asciutto e assorbente che dura tutto il giorno, dato dall’alto contenuto di ossido di zinco (che fa da protezione solare). Poi ne basta pochissimo quindi non è assolutamente pesante e occludente.
    La BB cream So’Bio è invece logicamente più cremosa ed idratante e con minore fattore di protezione, sicuramente migliore da usare nel periodo freddo proprio perchè le BB cream devo andare a sosituire anche la crema idratante e il periodo molto caldo non lo regge, ti colerebbe ovunque insomma.
    Spero di esserti stata utile
    baci

  7. Ciao! Posso chiederti un consiglio? Stavo pensando di prendere questo fondo per l’estate vista l’alta protezione che ha. Secondo te è confortevole d’estate o è meglio la BB cream So’Bio? 🙂 grazie mille!^^

  8. ciao!un blog bellissimo e utile ^_^ volevo chiederti: dici che la tonalità 1 per pelle chiare non è adatta?ho come l’impressione che sia comunque abbastanza scuro :-/

  9. ciao grazie per il complimento 🙂
    La tonalità 1 è adatta a pelli chiare tranquilla! io ho la pelle molto chiara, ho lo 01 e mi ci trovo benissimo, non mi fa stacchi. Tutti i compatti visti nella cialda sembrano sempre più scuri di quelli che sono, in realtà una volta stesi si rivelani più chiari. Per questo fondotinta vale lo stesso discorso.
    Se hai altre domande chiedi pure 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.