Carissime/i in questo articolo vi parlo della Crema Corpo Benecos, quella che fu la mia prima crema corpo eco-bio quando era ancora confezionata nel suo vecchio packaging (una bottiglietta di plastica bianca a forma di cono) ed era disponibile per noi italiani solamente sull’e-commerce ecco-verde.it. Ad oggi Benecos, brand tedesco low-cost di cosmetici per il make-up e la cura della pella, eco-bio e con certificazione BDIH (ad eccezione degli smalti), è distribuita ormai in diffusi shop sia online che fisici. Io ad esempio l’ho acquista sull’e-commerce italiano BioecoShop.it. Questa crema, come tutti gli altri cosmetici della gamma, non contiene: oli minerali e derivati, siliconi, parabeni, emulsionanti sintetici e loro derivati, coloranti sintetici, profumi e conservanti.

Dopo diversi anni di distacco, di crescita etica e consumo consapevole, nonché di pelle totalmente rinnovata e liberata dalle sostanze sintetiche, sono tornata alle origini per verificare se dopo il restyling subito dalla crema, la mia opinione può rimanere invariata oppure deve essere anch’essa rivisitata in virtù, soprattutto, della conoscenza acquisita delle diverse qualità formulative con le quali la mia pelle ha avuto il piacere e bisogno di cimentarsi. Quando iniziai ad usarla, in un’estate di tanti anni fa, mi ricordo che mi piacque molto, aveva una buona e sufficiente idratazione per il mio tipo di pelle, la quale diveniva fresca e liscia. Infatti, ricomprai la crema diverse volte, ma ero ancora all’inizio della mia presa di coscienza riguardo a questi due mondi opposti, quello del cosiddetto tradizionale e quello eco-biologico e, del resto, avevo scoperto non da molto cosa fosse l’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients). Per quel che mi è possibile ricordare, gli ingredienti usati per comporre la crema dovrebbero essere rimasti gli stessi, a cambiare è stato il suo packaging, quindi mi sento di supporre a priori che anche le sue caratteristiche tecniche siano rimaste invariate. Ma la mia pelle l’accetterà allo stesso modo di allora?

BENECOS: Natural Body Cream Love Your Skin

Benecos Body cream - love your skinLa profumazione della Crema Corpo Benecos è fievolmente agrumata, con una dolce nota di fondo…mi ricorda una caramella all’arancia. A me piace questa profumazione perchè non troppo intensa sia nell’aroma che nella durata. E’ proprio come me la ricordavo! Appena annusata mi ha fatto fare un nostalgico salto nel passato di quando ero una “bio-dilettante”. La sua consistenza abbastanza fluida, più simile ad una lozione che ad una crema, conferisce alla texture quella caratteristica di leggerezza che le consente di scivolare sulla pelle durante il massaggio come se fosse un olio, senza però riuscire ad evitare la creazione di un’abbondante scia bianca un pò ostica da lavorare e che si deve massaggiare a lungo prima di far svanire. La consistenza e texture sono quindi da paragonare a quelle di una lozione fluida, tanto quanto la difficoltà di lavorazione che apportano è simile a quella di una crema pesante. Dopo diversi minuti di lavoro impegnativo, finalmente la crema viene totalmente assorbita lasciando la pelle del mio corpo, che definerei normale, decisamente insoddisfatta. Innanzitutto, l’idratazione apportata è molto bassa quanto è nulla la sua azione nutriente. La ritengo perciò, un prodotto assolutamente insufficiente per il periodo invernale per qualunque tipologia di pelle bisognosa della più minima cura ed esigenza. Ma la pelle oltre a non venire particolarmente idratata né nutrita, non è neanche migliorata e resa più attraente a livello estetico e sensoriale. Se con altri prodotti per il corpo la pelle può abbellirsi, diventare liscia come una pesca, morbida come il velluto o candida come la neve, con la Crema Corpo Benecos ciò è da dimenticare. Per quanto mi riguarda, la mia pelle viene solo leggermente idratata e nulla di più, metterla o non metterla si rivela un pò la stessa cosa. Probabilmente se l’avessi usata nel periodo caldo, come iniziai a fare all’inizio della mia avventura con lei, forse la mia opinione sarebbe stata più magnanima.

La mia insoddisfazione però non deriva solo dalla scarsa resa della crema, ma anche dalla sua bassa qualità formulativa avvertita dalla mia pelle. Dopo aver provato nel corso di questi anni una moltitudine di creme per il corpo dalle più diverse formulazioni, posso con quasi certezza dire che la Crema Corpo Benecos è di qualità bassa e che vale i pochi euro che costa. Ovviamente, apprezzo che sia un prodotto naturale e certificato biologico accessibile a chiunque, ma c’è naturale e naturale e c’è biologico e biologico, quindi c’è qualità e qualità. Per chi non ha esigenze, per chi non ha medio-alte aspettative o per chi rimane indifferente davante alle prestazioni mancate o garantite di un prodotto, può prendere in considerazione questa crema. Per tutti gli altri, compresa me, meglio passare a qualcos’altro. Ora la sto finendo di usare mescolandola con un pò di Heenara Hair Oil, un connubio molto valido e più soddisfacente. In conclusione, con l’esperienza ed il tempo si cambia, si cresce e ci si vizia, la mia rivalutazione su questo prodotto da positiva è passata a negativa. Alla domanda: “ma la mia pelle l’accetterà allo stesso modo di allora?”, la risposta è no.

© 2015 – 2020, https://silviadgdesign.altervista.org. All rights reserved

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.