Carissime/i oggi parliamo di una zona delicatissima del nostro corpo, una tra le più esposte ad ogni tipo di fattore, le LABBRA!
La loro maggior sofferenza è quasi sempre incolpabile agli errori che noi stesse/i compiano nei loro confronti con pochi e semplici gesti che, erroneamente, pensiamo essere risolutivi e curativi. Invece, sono dei veri attentati alla loro salute!

Vediamo insieme cosa evitare e cosa fare per assicurarci labbra da baciare:

DA EVITARE:

  • Mai passare la lingua sulle labbra sane, ancor di più su quelle screpolate. Sebbene la prima sensazione sia di sollievo, la saliva con i suoi enzimi digestivi corrode il labbro e lo inaridisce invece di proteggerlo o curarlo. Al fine di non leccarsi le labbra consiglio di non utilizzare cosmetici aromatizzati e profumati che stimolano questa pratica dannosa…quando si dice: “è così buono che mi mangerei le labbra!
  • Non togliere assolutamente le pellicine dalle labbra, soprattutto non tirarle via con i denti o strapparle con le dita, perchè equivale a rimuove la loro naturale protezione, favorendo così l’insorgere d’infezioni e sanguinamenti. L’unica soluzione è idratare le labbra e lasciare che le pellicine cadano da sole o si riassorbiscano con la guarigione della pelle.
  • Quando si hanno le labbra danneggiate, cercare di stare lontano da cibi e bevande acide come le spremute d’arancia, perchè potrebbero irritarle e bruciarle ulteriormente. Se proprio non si vuole rinunciare alla spremuta o succhi di frutta, si deve bere utilizzando una cannuccia. In questo modo le sostanze acide non entreranno in contatto con la pelle delle labbra e si potrà gustare lo stesso la propria bevanda preferita.
  • Evita di mangiare cibi salati come patatine e salatini che possano lasciare dei residui di sale sulle labbra. Il sale ha un elevato potere di disidratazione, per questo viene usato per essiccare e conservare la carne.
  • Non passare quintali di burrocacao sulle labbra, sia sane che screpolate, perchè NON le cura e NON le idrata, dato che non permette alle sostanze idratanti in esso contenute di oltrepassare la sua barriera, anzi, talvolta può andare ad aggravare la situazione perchè si favorisce in questo modo la disidratazione della pelle delle labbra e, in presenza di sostanze quali mentolo, canfora o menta verde, anche un’irritazione. Il burrocacao, come qualsiasi altro prodotto per labbra privo di acqua, ha il solo ed unico compito di essere una barriera protettiva contro gli agenti esterni come i fattori ambientali. L’unico cosmetico in grado di idratare le labbra è un cosmetico contenente acqua, ancor meglio se con acido ialuronico che ne favorisce il turgore e pienezza. Il migliore, che uso anche io, è la semplice crema idratante.

DA FARE:

  • Esfoliare delicatamente le labbra screpolate. Un efficace metodo semplice, casalingo ed economico, è usare zucchero di canna mescolato con acqua da massaggiare sulle labbra fin quando queste non avranno una superficie morbida e liscia. Lo zucchero di canna esfolia ed idrata allo stesso tempo. Da non usare invece il classico scrub miele e zucchero che, a causa della sua densità e corposità, va solo a grattare la pelle rischiando non solo di irritarla, ma di asportarne le pellicine comportando così le conseguenze dette prima.
  • Sia d’estate che in inverno, assicurarsi che il cosmetico per le labbra sia dotato di un fattore solare protettivo non inferiore a 15. Aiuterà a non scottarsi e a tenere lontano le pellicine e le screpolature.
  • Come base per il rossetto usare un balsamo per le labbra contenente acqua oppure passare la propria crema idratante. Questo creerà uno strato protettivo ed ammorbidente che renderà l’applicazione del colore più semplice.
  • Respira dal naso. Respirare attraverso la bocca disidrata le labbra proprio come una giornata ventosa.
  • Bere tanta acqua. Il corpo se ben idratato mantiene sana tutta la nostra pelle, compresa quella delle labbra.

© 2014 – 2015, https://silviadgdesign.altervista.org. All rights reserved

2 Commenti su CURA DELLE LABBRA: gli errori da evitare e le soluzioni più adatte alla loro bellezza

  1. @Marianna
    La sua è una malattia non dermatologica ma odontoiatrica. Per le opportune cure deve rivolgersi ad un odontoiatria specialista in patologia orale, più volgarmente detto “patologo orale”. Dopo opportuni test ai tessuti, e quindi con un corretto quadro clinico, saprò indicarle le soluzioni più efficaci per lei. Auguri.

  2. Buonasera e grazie per i consugli.Ho 45 anni e da quando avevo 18 che le mie labbra si screpolano di cobtinui,estate ed inverno.Ho provato di tutto sono stata da dermatologi che mi hanno diagnosticata la cheilite sfogliativa.le labbra si seccano e poi si firmano pellicine che si sollevano ed io sbagliando sicuramente ,ma costretta in quanto non posso andare in giro con queste pellicine sollevate,le tolgo con i denti.Oltre a questi consigli avete altro per risolvere il mio problema.Desidero tanto mettere un rossetto.grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.