VIANEK e TOLPA GREEN: cosmetici naturali polacchi

by

Carissime/i, tra i miei ultimi acquisti pre-autunnali di rinnovo della beauty routine, anticipati in un apposito post haul, la mia curiosità si è casualmente indirizzata verso due brand polacchi di cosmetici naturali, Vianek e Tolpa, entrambi offerenti diverse linee di prodotti specifici per altrettante diverse esigenze cutanee di viso, corpo e capelli, ed entrambi rivolti al consumatore della grande distribuzione proponendosi a prezzi medio-bassi se non proprio low-cost. Il prezzo medio dei prodotti per entrambi i brand, volendo dare una cifra orientativa riguardo alle gamme complete, è di 6,00€. Li ho scoperti sulla profumeria online Notino.it, una fornitissima profumeria tradizionale dove è possibile reperire anche brand di cosmetici ecobio, naturali ed erboristici.

Il primo brand che ha catturato la mia attenzione è Vianek, produttore di cosmetici formulati con soli ingredienti naturali dedicati alle donne di ogni età, il cui vanto sta nel cuore attivo delle miscele contenenti estratti di fiori, erbe e piante polacche provenienti da coltivazioni biologiche nell’area territoriale della Podlachia, i quali vanno anche a comporre le loro fragranze spaziando da sfumature pulite a quelle fruttate, fragranze riecheggianti i sapori naturali polacchi come quelli del lampone, ribes rosso, pera, mela, ciliegia e pesca. Attualmente la gamma è comprensiva di 6 linee cosmetiche create per le diverse tipologie di pelle e riconoscibili da un proprio colore grafico. Sono presenti:

  • Linea Rassodante (rosso): la linea rossa svolge un’azione rassodante, tonificante e rigenerante, utile alle pelli poco toniche e mature. A base di estratti di Malva, Edera, Trifoglio, Primula, Lampone, Ciliegia, Cannella, semi d’Uva, oli di Cannella e Argan, Lecitina di Soia, Urea, Pantenolo, Vitamina E;
  • Linea Rilassante (viola): la linea viola svolge funzioni rilassanti e lenitive sulle pelli stressate e arrossate. A base di estratti di Castagno, Mirtilli, More e Camomilla, oli di Lavanda, Mandorle Dolci e Cocco, Cera d’Api, Pantenolo, Vitamina E.
  • Linea Lenitiva (rosa): la linea rosa svolge funzioni lenitive, calmanti e rinforzanti sulle pelli sensibili, irritate ed esigenti. A base di estratti di Echinacea, Valeriana, Camomilla, Citronella, olio di Cocco, Cera d’Api, Pantenolo, Allantoina, Glicerina, Vitamina E.
  • Linea Energizzante (verde): la linea verde svolge un’azione normalizzante, rinfrescante e detossinante, adatta alle pelli miste, grasse e impure. A base di estratti di Menta, Ortica, Limone, Salvia, Eucalipto, Xilitolo, Argilla Verde, Mela, olio di Oliva, Burro di Karité, Pantenolo, Vitamina E.
  • Linea Nutrimento (arancione): la linea arancione è fortemente nutriente, protettiva ed elasticizzante, consigliata per le pelli secche, molto secche e segnate. A base di estratti di radice di Cicoria, Polmonaria, Calendula, Luppolo, Miele, semi di Lino, Lecitina ed olio di Soia, oli di Olivello Spinoso e Albicocca, cera d’Api, burri di Avocado e Cacao, Pantenolo, Vitamina E.
  • Linea Idratazione (blu): la linea blu ha un forte potere idratante perfetto per le pelli normali, secche e sensibili, che devono essere rafforzate e protette dalla perdita di acqua. A base di estratti di Tarassaco, Tiglio, Dente di Leone, Liquirizia, Giglio, Acacia Robinia, Semi di Lino, oli di Germe di Grano e Oliva, burri di Karité e Cacao, Urea, proteine di Frumento ed Avena, Xilitolo, Acido Ialuronico, Pantenolo, Vitamina E.

Il richiamo nazionale non è solo nella botanica impiegata ma anche nel packaging folcloristico, con decorazioni floreali ispirate a quelle tradizionali pittoriche che hanno reso famoso, e non solo in Polonia, un piccolo villaggio chiamato Zalipie. Vianek è quindi tradizione.

In vista della stagione autunnale con le sue temperature più basse e clima lunatico, della gamma cosmetica ho deciso di testare due prodotti viso della linea Nutrimento, ovvero il Gel Detergente Viso effetto nutriente con estratti di Miele e Polmonaria (150ml – 4,90€) e la Crema Giorno Viso effetto nutriente con estratto di radice di Cicoria (50ml – 6,90€). Entrambi posseggono la stessa delicata profumazione avvolgente e calda, dalla quale spicca all’olfatto un’equilibrata nota d’insieme formata da miele ed albicocca, capace di rendere il momento della detersione e dell’idratazione molto confortevole e rilassante.

Il gel detergente viso si propone per eliminare trucco e sporco su qualunque tipologia di pelle, anche delicata, mentre promette di rinforzare e proteggere dalle irritazioni grazie ad un pool di ingredienti rispettosi e protettivi, come il Miele ricco di vitamine ed AHA (alfa-idrossiacidi) con proprietà idratanti, antibatteriche ed antinfiammatorie, unito alll’olio di Nocciolo di Albicocca, all’olio di Olivello Spinoso e alla Lecitina di Soia utili a mantenere la corretta idratazione durante  il lavaggio mentre rendono la pelle morbida. L’estratto di Polmonaria invece grazie al suo contenuto di rutina, carotene, vitamina C e tannini oltre a mantenere anch’esso l’idratazione cutanea svolge un’ottima azione antinfiammatoria e lenitiva.

Una colorazione paglierina accompagna la sua texture morbida di leggera densità. Con una noce di prodotto massaggiata con le sole mani sulla pelle bagnata si viene a creare una moderata schiuma, leggermente cremosa e dolcemente profumata, che asporta con delicatezza ogni traccia di impurità, compreso il make up ma se leggero. La schiuma aumenta se il massaggio viene eseguito con un accessorio come il dischetto di silicone, la konjac sponge o una spazzola viso, facendo aumentare di conseguenza anche la sua forza detergente e struccante, senza però lasciare sensazioni spiacevoli. Questo gel, sulla mia pelle sensibile ed irritabile con tendenza alle imperfezioni, non mi ha causato alcun effetto indesiderato né sulla pelle del viso e collo né sugli occhi, occhi che non subiscono alcuna aggressione nemmeno se estremamente delicati come sono i miei, difatti la detersione avviene in maniera molto piacevole ed accurata. Il detergente fa sentire a proprio agio mentre lo si usa, ma soprattutto dopo averlo usato, quando ai sensi la pelle si rivela morbida e vellutata, già nutrita come se avesse su di sé un film protettivo, calmata e quindi confortata. Una pelle gradevole al tatto, alla vista ed anche all’olfatto poichè continua flebilmente a profumare di buono per diversi minuti. Volendo, dopo il suo uso non occorre passare l’idratante in quanto la pelle sta bene così com’è, almeno la mia, ed è per questo, specialmente la sera, che dopo la pulizia con questo prodotto non applico nulla risvegliandomi poi al mattino successivo con la pelle sempre morbida ed equilibrata.

INCI: Aqua, Lauryl Glucoside, Glycerin, Cocoamidopropyl Betaine, Decyl Glucoside, Pulmonaria Officinalis Extract, Mel Extract, Panthenol, Prunus Armeniaca Kernel Oil, Hippophae Rhamnoides Oil, Lecithin, Glyceryl Oleate, Citric Acid, Sodium Benzoate, Parfum, Benzyl Salicylate, Lilial, Hexyl Cinnamal.

La crema da giorno (c’è anche quella da notte) è ricca in vitamine ed antiossidanti derivati dall’olio di Vinaccioli che protegge e rafforza la barriera cutanea, mentre l’Inulina contenuta nell’estratto di Cicoria purifica, idrata e lenisce. L’olio di Albicocca insieme all‘olio e alla lecitina di Soia apportano nutrimento prevenendo la perdita di acqua transepidermica. Nell’insieme si presenta perciò come un idratante protettivo e rigenerante per donare alla pelle risanamento e rinforzo, ma senza appesantirla ed opprimerla. Premesse benefiche queste, che effettivamente si rivelano sul volto dopo ogni applicazione, sia mattutina che serale. Più che una crema in realtà al tatto si presenta come un soffice fluido dalla texture vellutata e confortevole, proprio come vellutata e confortevole rimane la pelle dopo la sua applicazione. Grazie a tale texture leggera nella sua consistenza ma ricca nel suo interno, con una piccola noce di prodotto si riesce a trattare tutto il viso compreso collo e décolleté, assorbendosi rapidamente senza lasciare tracce untuose nonostante il suo grado di nutrimento risulti intenso ed avvertibile. La pelle diviene subito compatta, morbida, vellutata e calmata, nonché dolcemente profumata. Le secchezze e i segni di disidratazione e stress si appianano prima, e scompaiono poi, nel giro di poche applicazioni, per lasciare solo una pelle riposata e distesa. La capacità nutritiva di una crema in chi come me tende a soffrire di imperfezioni, per eccesso o difetto della sua quota lipidica, rappresenta sempre un ostacolo in quanto può causarmi brufoletti sopra e sotto pelle specialmente nella zona intorno all’attaccatura dei capelli e tempie, ma anche in quella mento-labiale, un ostacolo però che con l’uso di questa crema non ho dovuto superare poichè non solo non mi ha fatto spuntare tali imperfezioni, ma ha contribuito in pochissimo tempo a far sparire quelle presenti lasciandomi completamente liscia la pelle. Ottima da usare di giorno per proteggere la pelle dagli agenti esterni, e da usare alla sera per coccolarla. Una bellissima scoperta anch’essa insieme al fratello detergente.

INCI; Aqua, Vitis Vinifera Seed Oil, Glycine Soja Oil, Prunus Armeniaca Kernel Oil, Glycerin, Sorbitan Stearate, Sucrose Cocoate, Glyceryl Stearate, Cichorium Intybus Root Extract, Stearic Acid, Lecithin, Cetearyl Alcohol, Tocopheryl Acetate, Xanthan Gum, Benzyl Alcohol, Parfum, Dehydroacetic Acid, Benzyl Salicylate, Lilial, Hexyl Cinnamal.

Giudicando dall’esperienza con soli due prodotti, ritengo Vianek meritevole di attenzione per la sua più che buona qualità e positiva efficacia, proposte tra l’altro a prezzi ragionevoli, e posso dire anche inferiori se proporzionati alle loro performance che rispecchiano a pieno le promesse descrittive, oltre che alla gradevolezza del loro uso in grado di far piacere il momento della beauty routine anche alle più pigre e disinteressate verso la cosmesi. Considerando l’intera gamma a disposizione, le formulazioni sono studiate con consapevolezza sfruttando le materie prime locali, creando miscele di base semplici ma ugualmente attive e particolari. Sicuramente proverò altro del brand essendosi rivelato una bella scoperta.

Il secondo brand polacco è Tolpa, produttore di cosmetici sia convenzionali da profumeria e supermercato che di cosmetici erboristici, specifici per la detersione e idratazione delle diverse tipologie di viso, corpo e capelli, dedicati non solo alle donne ma anche ai bambini e uomini. Il nome deriva da quello di un professore universitario di biologia, tale Stanisław Tołpa, creatore dell’ingrediente chiave che accomuna tutti i cosmetici del brand, ovvero l’estratto di Torba con eccezionali proprietà rigeneranti.

La linea naturale del brand si chiama “Tolpa Green”, una linea però le cui formulazioni non sono totalmente naturali né ecobio, ma di filone erboristico per il quale tutti i prodotti, pur avendo attivi naturali, contengono alcune sostanze base di tipo chimico/sintetico specialmente nel sistema emulsionante e/o conservante la cui percentuale varia in base alla categoria cosmetica, e per questo nella gamma è possibile trovare prodotti molto verdi come mediamente verdi. I consumatori meno elastici sul fattore INCI devono valutare e studiare bene ciò che vorrebbero acquistare.

Del brand ho preso un solo prodotto, uno shampoo, quello che più mi serviva e che tra l’altro è formulato anche abbastanza bene, sto parlando dello Shampoo Antiforfora (200ml – 4,90€) a base di Luppolo, Bardana, Piroctone e Proteine del Grano, indicato per chi soffre di forfora su cute sensibile ed irritabile. Lo shampoo promette di eliminare e prevenire la forfora, mentre idrata e lenisce le irritazioni.

 

L’azione deforforante e purificante dello shampoo è sottolineata dalla sua fresca profumazione di erbe balsamiche che sa tanto di aria invernale boschiva. La consistenza gellosa mediamente densa ne obbliga l’uso da diluito e per due lavaggi consecutivi affinchè si possa creare quell’abbondante schiuma che occorre per lavare perfettamente tutta la chioma. Un solo passaggio non basta infatti,poichè di schiuma quasi non vi è traccia mentre si massaggia lo shampoo, a differenza di quanto accade nel secondo passaggio quando si forma letteralmente un’esplosione di schiuma. Una grande pecca di questa formulazione è la mancanza di sufficienti componenti ammorbidenti che si fa sentire dopo il risciacquo dello shampoo, quando i capelli si arruffano, si aggrovigliano e si seccano un pò, obbligando, se non si resiste o si hanno problemi di naturale cresposità, ad usare un balsamo finale. Il balsamo non fa parte della mia hair-care routine in quanto non ne necessito, e anche con questo shampoo posso farne a meno dato che questi effetti negativi post risciacquo sono solo momentanei essendo limitati a tale lasso di tempo, per poi annullarsi una volta che i capelli si sono asciugati. I capelli asciutti sono leggerissimi, molto lucidi, più voluminosi e ordinati, nella loro naturale morbidezza, ma soprattutto purificati e liberi da forfora e sebo in eccesso. L’effetto pulente si protrae per 3 giorni prima che i capelli inizino a mostrare lo sporco, senza però far affiorare pruriti e irritazioni, la cute rimane abbastanza equilibrata. Non è uno shampoo eco-bio né totalmente naturale, e bisogna prenderci confidenza per un buon uso, ma il suo dovere lo fa e ad un prezzo accettabile, quindi per me è promosso anche se lo migliorerei nel sistema tensioattivo e in quello condizionante.

INCI: Aqua, Cocamidopropyl Betaine, Disodium Cocoamphodiacetate, Behentrimonium Chloride, Cocamide DEA, Laureth-7 Citrate, Sodium Lactate, Peat Extract, Arctium Majus Root Extract, Undecylenamide DEA, Piroctone Olamine, Faex Extract, Humulus Lupulus Cone Extract, Cocodimonium Hydroxypropyl Hydrolyzed Wheat Protein, Lactic Acid, Alcohol denat., Propylene Glycol, Parfum, Phenoxyethanol, Caprylyl Glycol.   

© 2017, silviadgdesign.altervista.org. All rights reserved.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

bannerblogaffiliati
Translate »