ZENSTORE: il punto vendita italiano di materie prime cosmetiche, erboristiche ed argento colloidale ionico. Dal negozio 6 prodotti per la salute e la bellezza del corpo

by

‍Chi ha scelto come me il campo del naturale e del biologico come adeguato e benefico mezzo di cura del proprio benessere psicofisico oltre a quello della più vezzosa bellezza estetica, non può non conoscere ZenStore, uno tra i maggiori e-commerce in Italia che si occupa dal 2012 di materie prime cosmetiche, erboristiche ed argento colloidale ionico, tutte di ottima qualità e a prezzi convenienti. Un’azienda salernitana alla quale possono rivolgersi gli spignattatori per la realizzazione homemade, così come gli amanti delle discipline erboristiche come la fitoterapia, l’aromaterapia o l’ayurvedica, o più semplicemente per chi cerca prodotti naturali finiti e singoli sia ad uso cosmetico che di integrazione alimentare.

Il catalogo offerto dal negozio è molto ampio e vario per coprire ogni categoria riguardante la salute e il benessere interiore ed esteriore. Si possono trovare materie prime di sostanze base e sostanze funzionali, erbe officinali sfuse e rimedi erboristici, tè e tisane, polveri cosmetiche e tintorie, oli vegetali ed essenziali, attrezzature da laboratorio e oggettistica, e tanto altro ancora. Tutto controllato e garantito dal negozio per la sicurezza umana ed ambientale.

In passato ho effettuato qualche acquisto su ZenStore, sempre soddisfacente per l’esperienza dell’ordine e per la qualità dei prodotti come, per citare un esempio, l’olio ayurvedico per capelli della Hesh di cui trovate la recensione QUI e di cui ZenStore è uno dei pochissimi rivenditori italiani. Torno di nuovo sull’argomento in quanto in questo ultimo periodo ho testato alcuni prodotti a marchio ZenStore molto validi ed interessanti, perfetti nel creare una routine di benessere e bellezza utile ad affrontare l’imminente estate, soprattutto se si tiene alla forma fisica, scelti da me e ricevuti in omaggio per una collaborazione con il negozio. Sei prodotti che lavorando insieme (ma anche da soli) dovrebbero contribuire a riportare, o mantenere, il proprio corpo ad uno ottimale aspetto estetico e fisiologico.

  • Snel tè: un tè composto delle migliori erbe officinali a scopo dimagrante, disintossicante ed anticellulite. Utile non solo per l’uso interno ma anche per l’uso esterno tramite bagni snellenti e massaggi con il guanto di crine (100g – 5,10€). Origine: Italia;
  • Tintura madre di Ippocastano: un consolidato toccasana per il sistema circolatorio, ideale anche per combattere la cellulite e le gambe gonfie (50ml – 7,29€). Origine: Italia;
  • Sale rosa dell’Himalaya medio: uno tra i più salutari e pregiati sali esistenti sul pianeta ricco di ben 84 oligoelementi importanti per l’organismo umano. Da usare in cucina come condimento in sostituzione del comune sale bianco e ad uso cosmetico per bagni, vapori e scrub (250g – 1,49€). Origine: Himalaya;
  • Sapone nero marocchino (Hammam): eccellente esfoliante per il corpo facente parte della tradizionale routine di cura ed igiene personale praticata negli hammam in Marocco, a base di olio di olive nere ed olio essenziale di ecucalipto (100g – 5,89€). Origine: Marocco;
  • Acqua di Elicriso: un rimedio per la pelle affetta da varie patologie e insofferenze come l’acne, la psoriasi, l’eczema e l’herpes grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, astringenti, cicatrizzanti e protettive (100ml – 3,0€). Origine: Italia;
  • Bava di Lumaca Bio: elisir di bellezza ricco in allantoina, collagene, acido glicolico, acido lattico, antiproteasi e vitamine, un complesso ad azione antietà, antiossidante, rigenerante, cicatrizzante ed elasticizzante. Consigliata per trattare qualunque problema cutaneo che ci affligge come l’acne, le rughe, le cicatrici, le smagliature e le dermatiti. (30ml – 26,99€). Origine: Italia

Snel tè
Attiva il metabolismo, dimagrante, disintossicante, aiuta ad eliminare la cellulite

Il tè snellente di ZenStore è un composto sfuso di erbe officinali accuratamente selezionate per la loro comune azione stimolante nei confronti del metabolismo al fine di bruciare più calorie e grassi di deposito favorendo il dimagrimento, tanto più se abbinato ad una dieta ipocalorica ed adeguata attività fisica, dimostrandosi parallelamente anche un coadiuvante nel diminuire la cellulite con i suoi tipici inestetismi come la buccia d’arancia, nel ridurre i gonfiori e la ritenzione idrica. Se ne consiglia l’uso come decotto preparato con 2 cucchiai di prodotto in 500ml d’acqua da bere diviso in due momenti della giornata, la prima metà al mattino e la seconda metà alla sera a digiuno o lontano dai pasti. Una confezione da 100g dura circa tre settimane. Un integrativo metodo per incrementare i risultati è anche quello di usare il tè per fare dei bagni in vasca snellenti ed anticellulite aggiungendo il composto all’acqua calda, e massaggiando le erbe con un guanto di crine soprattutto sui punti critici. Ad aiutarci nel ritrovare una migliore silhouette con meno gonfiore e pesantezza c’è un pool di ingredienti sinergici quali: l’alga marina Fucus (dimagrante, anticellulite), la pianta Gymnema (ipoglicemizzante, antidiabetica), i semi di Finocchio (digestivo, diuretico, sgonfiante), le sommità dell’erba Pilosella (diuretica, drenante), la corteccia di Frangola (lassativa), le foglie di Betulla (diuretica, depurativa), le foglie di Frassino (diuretico, ipocolesterolemizzante), la radice di Tarassaco (disintossicante, depurativo), l’Anice Stellato (diuretico, digestivo), le scorze di Arancia e Limone (digestive, depurative).

Il decotto ha un sapore delicato di erbe amare apprezzabile tranquillamente al naturale anche da chi non ama molto i tipici aromi erboristici, sia caldo che freddo. L’immediato beneficio apportato da ogni tazza è quello di maggior leggerezza in particolare nella zona addominale con successiva stimolazione della diuresi, infatti poco dopo l’assunzione si sentirà il repellente bisogno di urinare. Con l’uso giornaliero contribuisce a favorire la digestione, a diminuire la pesantezza e i gonfiori, e ad eliminare i liquidi in eccesso. In conclusione, nel periodo di utilizzo dello Snel Tè lo snellimento ottenuto su di me che sono in sovrappeso e purtroppo senza alcuna voglia di stare a dieta né di praticare sport, è da identificare nell’eliminazione degli eccessi e delle scorie che sono i liquidi stagnanti e il gonfiore avendomi permesso così di sentirmi internamente più leggera e più pulita, mentre il grasso ovviamente è rimasto al suo posto.

INCI: Fucus Vesiculosus tallo, Gymnema Silvestre foglie, Foeniculum Vulgare semi, Hieracium Pilosella sommità, Rhamnus Frangula corteccia, Betula Alba foglie, Fraxinus Excelsior foglie, Taraxacum Officinale radice, Illicium Verum frutto, Citrus Aurantium Dulcis scorze, Citrus Limonum scorze.

Tintura madre di Ippocastano
astringente, antiemorragico, antinfiammatorio, vasoprotettore

Spesso i problemi che rovinano l’armonia del proprio corpo come il sovrappeso, la cellulite, il ristagno di liquidi e le gambe gonfie e doloranti sono collegati al cattivo funzionamento del sistema circolatorio. La cattiva circolazione infatti non solo favorisce fisiogiologicamente il formarsi di vene varicose e fragilità capillare, ma anche i sopracitati problemi. Un rimedio naturale scientificamente dimostrato, apprezzato e sostenuto nel migliorare tutto l’apparato circolatorio, è l’Ippocastano, un albero le cui capacità farmacologiche sono da attribuire al suo alto contenuto di escina e flavonoidi soprattutto, capaci di agire come vasoprotettori nei confronti di vene e capillari. L’ippocastano assunto oralmente è certamente la via migliore per assicurarsi i suoi benefici, e su ZenStore si può trovare in forma di tintura madre da assumere in 30 gocce diluite in poca acqua per due volte al giorno lontano dai pasti, facendo cicli alternati di un mese (un mese di prodotto ed un mese di pausa), tenendo conto che il formato da 50ml permette il trattamento a tale dosaggio della durata di 15 giorni.

Pur contenendo alcool, al palato la tintura risulta pressoché insapore, poi ovviamente l’accenno alcolico è proporzionato alla diluizione. Chi come me è astemio o non sopporta né l’odore né il sapore dell’alcool, può stare tranquillo perchè è talmente leggero da passare quasi inosservato. La tintura essendo perfettamente assimilabile non crea alcun fastidio ma apporta solo consolidati benefici. Io che soffro geneticamente di cattiva circolazione accompagnata da fragilità capillare, arti freddi e gambe tendenti alla pesantezza e stanchezza, posso testimoniare l’efficacia dell’ippocastano di cui ne faccio uso integrativo da tanto tempo, sia da solo che in complessi. Ciò che si nota come primo sintomo di miglioramento nei primi giorni di assunzione è la maggiore luminosità e chiarezza della pelle di tutto il corpo, seguito successivamente da una maggiore sensazione di leggerezza in particolare a gambe e piedi che si affaticheranno e indolenziranno un pò meno facilmente. Anche mia madre i cui disturbi circolatori venosi sono più importanti, includendo le classiche vene varicose e capillari in evidenza su tutta la gamba, trova molto beneficio dall’integrazione di ippocastano riscontrando meno pesantezza, meno dolore e meno gonfiore.

INCI: Aesculus hippocastanum foglie, Alcool, Acqua.

Sale Rosa Himalayano
il più puro e completo sale della Terra, naturale e non lavorato

Con i suoi salutari 84 oligoelementi e tanti minerali importantissimi per l’organismo, il sale rosa proveniente puro dalle miniere naturali dell’Himalaya (pur essendo un vero e proprio sale marino risalente all’epoca primordiale) rappresenta un valido sostituto del comune sale bianco raffinato da cucina costituito quasi esclusivamente da cloruro di sodio con l’aggiunta di additivi ed antiagglomeranti, a differenza di quello himalayano che è incontaminato cloruro di sodio concentrato generalmente tra il 95-98% (in questo di ZenStore è a poco più di 98%) con la restante parte costituita da piccole tracce di tutti gli altri elementi, ma fattore ancora più importante con l’essenziale caratteristica di essere totalmente assimilabile dall’intestino. L’unico problema di questo sale rosa come per tutti quelli integrali è il suo minimo contenuto di iodio, essenziale per la sintesi degli ormoni tiroidei che a loro volta svolgono un ruolo centrale nello sviluppo del sistema nervoso e nel mantenimento dell’equilibrio metabolico, e di ciò occorre tenere conto se lo si vuole sostituire totalmente in cucina e in modo permanente, compensando tale mancanza con l’assunzione di cibi ad alto contenuto di iodio.

Il sale rosa himalayano, il cui colore deriva dalla sua struttura organolettica ricca in ossido di ferro e dall’assenza di lavorazioni industriali, con il suo sapore salato più delicato di quello comune bianco ma più efficace nell’esaltare il sapore dei cibi senza coprirli usandone una quantità anche inferiore, è una composizione che renderà i piatti più appetitosi e parallelamente meno dannosi per il nostro sistema cardiocircolatorio ed elettrolitico. La salute vien mangiando si dice, e il sale rosa rappresenta quella piccola differenza per migliorare la nostra alimentazione e quindi la salute stessa, andando a nutrire e a riequilibrare meglio lo stato psicofisico dell’organismo. Ottimo abbinato ad altri tipi di sale dal sapore un pò diverso come quello speziato del Blu di Persia o quello più dolce di Cervia, per mix speciali. Il sale rosa può essere usato oltre che in cucina per la quotidiana preparazione delle pietanze anche in bagno come sale cosmetico per fare bagni ristoratori e disintossicanti in vasca, oppure per fare scrub viso e corpo.

Sapone Nero Marocchino
esfoliante, purificante, rigenerante

Il sapone nero marocchino (detto anche Beldi) ottenuto dalla saponificazione a freddo dell’olio di olive nere con l’aggiunta di olio essenziale di eucalipto, è un morbido composto cremoso simile ad un unguento piacevole all’uso e dal blando effetto schiumogeno, dal profumo abbastanza neutro e dal colore marrone ambrato. Un sapone dalla nota di olive quasi impercettibile, che nella sua semplicità formulativa è molto più di un semplice detergente corpo. Questo sapone originario dall’antica tradizione legata all’igiene personale praticata negli Hammam in Marocco, possiede una potente ma non aggressiva azione esfoliante utile ad eliminare le superficiali cellule morte e le imperfezioni come la secchezza, l’acne, i punti neri e i peli incarniti per restituire alla pelle la sua naturale luminosità, levigatezza e purezza, senza ungere la pelle né le superfici della doccia o della vasca nonostante sia un composto oleoso, senza irritare e senza appesantire. Risultato che deve dire grazie all’altissimo contenuto di acidi grassi e vitamina E intrinseco al sapone.

Per usufruire al meglio delle sue virtù, va massaggiato come fosse una crema/unguento sulla pelle umida del corpo lasciandolo quasi fondere con esso, magari dopo un bel bagno di vapore, attendendo poi 5/10 minuti minuti in modo da lasciarlo agire prima di risciacquare con acqua tiepida, successivamente si passa sul corpo un guanto esfoliante (tipo il Kessa) o la pietra pomice in modo da asportare le impurità e le cellule morte staccate con il sapone, infine si risciacqua di nuovo con acqua e si passa la crema idratante o un olio. Non è consigliabile invece usarlo sul viso avendo un effetto abrasivo troppo profondo per questa zona, tanto più se già sensibile e delicata, anche se molti lo fanno e con risultati ugualmente soddisfacenti come sul corpo. Una chicca in più è per chi ha i capelli secchi e fragili, potendolo impiegare anche sulla chioma per una pulizia nutriente. Nonostante 100g possano sembrare pochi, risulteranno sufficienti per molte applicazioni sull’intero corpo poichè la quantità da impiegare ad ogni utilizzo è davvero minima, circa 10g, grazie all’estrema malleabilità della composizione.

Io che lo uso in abbinamento al guanto esfoliante Magic Peeling assicuro che la differenza con i normali scrub è evidente sia al tatto che alla vista perchè tale accoppiata vincente è in grado di rendere la pelle davvero libera di respirare, profondamente purificata, più compatta e liscia nella sua grana, oltre che estremamente luminosa. Una differenza testimoniata dall’asportazione di tutti i depositi epidermici morti ed occlusivi, che si vedranno letteralmente rotolare e cadere via in tanti morbidi pezzetti di pelle marroncina, grigia o bianchiccia (il colore dipende dalla tipologia e quantità di sporco accumulato). Preciso che già il guanto Magic Peeling di cui io faccio uso da almeno dieci anni è capace da solo di staccare la sporcizia in tanti rotolini di pelle simili ai residui della gomma da cancellare (è famoso per questo), ma usato insieme al sapone nero si viene a creare una vera magia esfoliante che porta via con sé anche brufoli e punti neri. Una volta iniziato ad usare il rituale igienico del sapone nero marocchino+guanto esfoliante ci si renderà conto dell’assoluta inutilità di tutti gli altri prodotti esfolianti/scrubbanti usati fino a quel momento ed esistenti sul mercato, e cosa ancora più importante, si prenderà coscienza in modo a dir poco sconcertante di non essere mai stati poi così puliti quanto si credeva.

INCI: Acqua, Olio di Oliva, O.E. di Eucalipto.

Acqua di Elicriso
antinfiammatoria, astringente, tonificante, cicatrizzante

Per trattare cosmeticamente la pelle tendente alle imperfezioni, alle irritazioni e agli arrossamenti, o a specifiche patologie dermatologiche come acne, psoriasi, eczema ed herpes, un ottimo rimedio è rappresentato dall’acqua di Elicriso, una pianta mediterranea dai fiori giallo oro e dal profumo di note amare un pò affumicate, caratterizzato da proprietà antinfiammatorie, astringenti e cicatrizzanti ad azione decongestionante e protettiva. Un’acqua considerata beneficamente universale essendo adatta ad ogni tipologia di pelle, da quella grassa e acneica a quella delicata ed esigente. Ottima quindi per ridurre brufoli, cicatrici, pruriti e dermatiti, consigliata anche come doposole rinfrescante e disarrossante. Si usa come un normale tonico dopo la pulizia del viso o del corpo, o volendo aggiunta ai cosmetici soprattutto se molto oleosi per farli penetrare più facilmente. Sul mio viso caratterizzato da una pelle sensibile e irritabile con tendenza alle imperfezioni, regala una piacevolissima sensazione di comfort e lenimento, perfetta per alleviare i rossori e i pruriti, oltre che di compattezza ad effetto tensore. Lo stesso risultato si ottiene anche sul corpo, maggiormente dopo averlo pulito con il rituale del sapone nero.

INCI: Helichrysum italicum Flower Water

Bava di Lumaca Bio
antietà, antiossidante, rigenerante, cicatrizzante, elasticizzante

Da diversi anni la bava di lumaca è entrata a far parte della routine cosmetica di noi donne, ed anche di uomini più attenti, grazie alla sua speciale composizione che la rende un vero toccasana per la pelle problematica o che vuole mantenersi giovane, costituita da importanti sostanze come il Collagene, Allantoina, Elastina, Vitamine A, C ed E, Acido Glicolico, Mucopolisaccaridi e un antibiotico naturale con potere disinfettante. Una composizione multifunzionale adatta a curare la pelle con diverse azioni. La bava di lumaca è tante cose e va bene per tutto: è antiossidante e rigenerante prevenendo le rughe premature ed assottigliando quelle già presenti: è purificante ed antibatterica combattendo l’acne, i brufoli e punti neri; è cicatrizzante ed elasticizzante migliorando lo stato delle smagliature, cicatrici ipertrofiche e cheloidi in generale; è lenitiva e calmante riducendo i rossori e le dermatiti: è esfoliante e schiarente velocizzando il ricambio cellulare e schiarendo macchie e lentiggini; è tanto altro ancora.

La bava di lumaca di ZenStore, microfiltrata, è un liquido acquoso trasparente dalla delicata profumazione erbacea impiegabile così pura al 100% direttamente sulla zona da trattare semplicemente massaggiandone qualche goccia con le dita e lasciando asciugare quei pochi attimi che occorrono prima di applicare eventualmente successivi prodotti, oppure impiegata come attivo nelle preparazioni casalinghe o addizionata ai cosmetici già finiti come ad esempio la propria crema viso. Io solitamente, sulla pelle perfettamente detersa, la massaggio pura e poi passo alla crema idratante se si tratta del viso e del décolleté, mentre per il corpo la mescolo direttamente alla quantità di crema da applicare al momento dell’uso. La bava da sola leviga e mattifica la pelle facendola apparire subito più distesa, più liscia e tonica. Unita ad un altro cosmetico lo potenzia aumentandone i risultati. Non è la prima volta che uso la bava di lumaca, per me non è una novità dato che l’ho testata in questi anni in varie formule per cercare in primis di migliorare un pò le cicatrici acneiche sul viso, ed anche questa volta ho ottenuto un’ulteriore conferma della mia buona impressione su questo piccolo gioiellino regalato dalle amiche lumache circa la sua capacità di abbellimento e rigenerazione cutanea. Con il tempo la bava di lumaca schiarirà le macchie post-brufolo rendendo più omogeneo l’intero incarnato, libererà i pori facendoli apparire anche più piccoli e appianerà leggermente i solchi cicatriziali, inoltre velocizzerà la guarigione delle nuove impurità senza lasciarne traccia. Certo, non cancellerà completamente gli inestetismi e le loro cause, ma renderà il tutto meno evidente e più facile da gestire anche con il make up correttivo. Un’altra sua utilità di cui sono testimone è il rafforzamento delle unghie fragili con la lunetta tendente alla sfaldatura e alla trasparenza, che subiranno un rapido risanamento divenendo compatte, lisce e piene. Per tutte le altre questioni come il trattamento delle rughe, delle macchie solari o di età e delle smagliature non ho esperienza invece. Un piccolo appunto, la bava pura su una pelle sensibile e/o sofferente potrebbe creare un pizzicore leggero e momentaneo ad ogni suo uso, ma nulla di preoccupante.

INCI: Snail Secretion Filtrate(>99%), Benzyl Alcohol, Salicilic Acid, Glycerin, Sorbic Acid


Per maggiori informazioni sulle referenze in oggetto o di altra tipologia, contattare l’azienda presso:
Sito: https://www.zenstore.it/
E-mail: [email protected]
Facebook: @zenstore.it

© 2017, silviadgdesign. All rights reserved.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.

bannerblogaffiliati
Translate »