La pelle degli sportivi professionisti, dilettanti o appassionati, è costantemente a rischio di infezioni batteriche dovute ai luoghi frequentati, di irritazioni e dermatiti causate dall’abbondante sudore e dalle sostanze esterne con le quali si entra in contatto praticando lo sport, di dolori, tensioni ed affaticamenti vari. La pelle dello sportivo conduce una vita decisamente poco agiata. La natura è capace di venire incontro alle esigenze e alle problematiche di tale pelle stressata, ponendole efficaci sostanze curative da abbinare alla propria beauty routine, come alcuni specifici oli essenziali, oli vegetali, estratti di piante ed erbe che, aggiunte singolarmente al momento dell’uso e in modica quantità (poche gocce) ad un prodotto cosmetico già pronto, possono apportare anche importanti benefici. Queste sostanze essendo generalmente molto potenti e quindi potenzialmente aggressive, è consigliabile non utilizzarle pure ma sempre diluite ad esempio in un olio, in una crema o in un gel, a meno che non si tratti di loro estratti in forma acquosa come sono gli idrolati.

Prima di iniziare, eseguire il test di sensibilità

Prima di incorporare questi ingredienti naturali nei prodotti cosmetici già pronti in nostro possesso, si deve essere certi di non esserne intolleranti o allergici, soprattutto se in riferimento agli oli essenziali che hanno di loro un alto fattore di rischio legato alle allergie, alle interazioni con i farmaci e all’uso improprio. Meglio operare in prevenzione, facendo anticipatamente due test distinti di sensibilità, uno che riguarderà la singola sostanza ed un secondo che riguarderà la miscela composta (cosmetico pronto + sostanza singola aggiunta). Questa distinzione va fatta perchè è possibile ben tollerare la sostanza singola, ma non la sua addizione ad una formulazione già pronta, e viceversa. Le sostanze naturali possono avere tra loro un’interazione di tipo sinergico o di tipo antagonistico, quindi funzionare oppure no. Per fare il test basta porre su una porzione di pelle dell’avambraccio, da una parte una goccia della sostanza singola pura e da un’altra parte una piccola quantità della miscela composta, attendere poi 48h. Se al termine del test le due porzioni di pelle avranno un aspetto sano, si potrà procedere, in caso contrario non utilizzare ovviamente ciò che ha fatto reazione e studiare delle alternative scegliendo o un’altra sostanza singola con simili proprietà benefiche, oppure un altro cosmetico con formulazione diversa.

Gli ingredienti naturali per la pelle “sportiva”

ingredienti naturali per sportivi

Albero del Tè (tea tree/melaleuca alternifolia): molti sportivi si trovano a dover combattere una battaglia frustrante contro l’acne del corpo, soprattutto nella zona del torace e della schiena a causa del sudore che rimane per ore e ore sulla pelle. L’alternativa naturale per il trattamento degli inestetismi acneici, è l’olio di tea tree, che alcuni studi hanno dimostrato essere efficace come il perossido di benzoile nel ridurre l’acne, per la sua potente e concentrata funzionalità antibatterica, antisettica, antivirale, cicatrizzante. Ottimo anche per le micosi, i funghi, i porri e le verruche che possono essere contratti in ambienti umidi o per contatto diretto o inderetto con chi ne è affetto.

Aloe Vera (aloe barbadensis): è uno dei rimedi più utilizzati per aumentare la naturale capacità di guarigione della pelle. Anche lo sportivo più estremo può trovare nell’aloe vera un ingrediente efficace per la guarigione di scottature, eritemi, prurito, ferite e irritazioni varie. Può essere usata pura in forma di gel, o ancora meglio con l’aggiunta di altri ingredienti naturali, come qualche goccia di oli essenziali.

Arnica (arnica montana): rappresenta il rimedio cardine per ogni tipo di lesione traumatica, grazie alla sua azione antidolorifica ed antiedemigena. Agisce altrettanto bene sulle lesioni contusive, sull’affaticamento muscolare e sugli ematomi per il suo effetto protettivo sul microcircolo che aiuta il riassorbimento di piccoli ematomi, capillari in superficie o inestetismi causati da lievi traumi.

Eucalipto (eucalyptus globulus): anche se è noto per avere un aroma balsamico, l’eucalipto è un antisettico naturale utile per chi suda molto in palestra o all’aperto, oltre che un trattamento alternativo efficace per la pelle grassa, acne e dolori muscolari.

Lavanda (lavandula angustifolia): per secoli, molti si sono rivolti alla lavanda come disinfettante naturale per le ferite e le irritazioni e per alleviare ustioni, punture di insetti e dolori muscolari. La sua capacità di alleviare l’insonnia, il mal di testa, le tensioni e la stanchezza dovuti allo sforzo fisico e alla concentrazione mentale, la rende un ingrediente essenziale per ritrovare la giusta serenità e il giusto equilibrio psicofisico, sia sotto forma di estratto che ancor di più di olio essenziale. A livello topico è un buon riequilibrante per le pelli affette da ipersecrezione sebacea e per quelle irritate dal sudore e dal calore, rivelandosi perfetta per sfiammare brufoli e dermatiti.

Menta Piperita (peppermint): i molti benefici della menta piperita soddisferà ogni tipo di atleta. Questa pianta fornisce un profondo e piacevole effetto di raffreddamento e di rilassamento quando viene applicata sulla pelle. Molti sportivi sono soliti massaggiare i muscoli indolenziti con un olio a base di menta piperita per ridurre i problemi come il dolore, il bruciore, i crampi muscolari e le infiammazioni. Inoltre, la menta piperita è un ottimo antisettico naturale e un trattamento efficace per le punture di insetti, perfetto quindi per chi pratica sport all’aperto.

Olio di Jojoba (simmondsia chinensis):  quest’olio favorisce naturalmente l’idratazione della pelle, apportando benefici antibatterici e delicatamente esfolianti alla pelle. Utile non solo per idratare e riequilibrare la pelle soggetta a tensioni, stress e sbalzi di PH, ma anche come olio base per la preparazione di miscele trattanti.

Pepe di Cayenna (capsicum frutescens): il pepe di Cayenna, ovvero il peperoncino, è un riscaldante utile a stimolare la circolazione e il flusso di sangue alla pelle che riceverà così tutti i nutrienti, essendo un ottimo rubefacente e stimolante. Inoltre, è perfetto per alleviare i sintomi di reumatismi, artrite e dolori a livello muscolare, grazie alla sua azione antinfiammatoria ed antidolorifica.

Rosmarino (rosmarinus officinalis):  l’olio essenziale di rosmarino è perfetto per alleviare la stanchezza e la tensione e per il condizionamento dei capelli dando loro corpo, lucentezza e resistenza, rendondosi un alleato per la chioma in chi pratica sport acquatici. Come rimedio per la pelle, il rosmarino è un naturale antisettico, astringente ed antiossidante, utile un pò per tutte le problematiche causate dal sudore, dal sebo e dagli insetti.

Tè verde (camellia sinensis): il tè verde è potente protettivo e rigenerante per la pelle. Questo incredibile antiossidante ha proprietà antisettiche per la protezione e la guarigione di piccoli tagli, eruzioni cutanee e ustioni. Abbinare l’estratto o l’olio di tè verde alla protezione solare è la migliore arma contro il fotoinvecchiamento.

Vitamina E (tocopherol): la vitamina E è un punto fermo nella cura naturale della pelle. Oltre ad essere un agente antiossidante per eccellenza, si ritrova ad essere essenziale per stimolare l’immunità della pelle e per prevenire i segni dell’età in chi pratica sport all’aperto, nonché per mantenere elastica e morbida la pelle prevenendo l’insorgere di smagliature, soprattutto in chi utilizza attrezzature che tendono a tirare e a sollecitare molto la pelle.

Tutti questi ingredienti possono essere abbinati tra loro creando diversi elisir antimperfezioni sportive, previa test della loro dermocompatibilità ed accurato dosaggio.

© 2015, https://silviadgdesign.altervista.org. All rights reserved

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.